L’ARIETE PROPONE IL PANFORTE DI SIENA

Il Panforte senese è un dolce tipico toscano a base di mandorle, uvetta e canditi che si prepara soprattutto durante le festività natalizie.

Oggi veniamo in Toscana per preparare uno dei simboli della cucina tradizionale: il Panforte di Siena, un dolce che viene preparato e gustato soprattutto durante le feste natalizie, e la cui storia risale ai tempi del Medioevo. Questo dessert viene preparato in diverse versioni, fra cui il Panforte nero e il Panforte bianco, che variano a seconda degli ingredienti utilizzati. Vediamoli insieme:

INGREDIENTI

  • 200 g di farina 00
  • 150 g di zucchero a velo
  • 120 g di miele
  • 250 g di mandorle
  • 150 g di uvetta
  • 80 g di canditi
  • scorza di arancia q.b.
  • 1 ostia


COME FARE IL PAN FORTE TOSCANO

In una ciotola capiente, mescolate la farina con l’uvetta, i canditi, le mandorle e 1 cucchiaino di cannella. A questo punto, mettiamo sul fuoco un pentolino con mezzo bicchiere d’acqua, e inseriamo anche lo zucchero a velo e il miele, andando a creare una sorta di glassa.

Amalgamate la grassa agli altri ingredienti e aggiungete la scorza d’arancia. Prendete una teglia o una tortiera e foderate i bordi con la carta da forno, poi mettete l’ostia sul fondo e riempitela con l’impasto.

Cuocete in forno per circa 20 minuti a 200°. Una volta pronto, decorate il panforte con uno strato abbondante di zucchero a velo e lasciatelo riposare per qualche minuto.

Le origini di questo manicaretto natalizio sono molte antiche e pensate che le prime testimonianze risalgono addirittura all’anno Mille, quando ancora era chiamato come Pane Natalizio.

Alcune fonti invece riportano i nomi di Pan Pepato o Pane Aromatico.

L’ARIETE PROPONE IL PANFORTE DI SIENA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su